Location, TX 75035, USA
+1234567890
info@yourmail.com

La maturità (il Diploma)

Ricominciare

La maturità (il Diploma)

studenti all'esame
studenti all’esame

Sono trascorsi 27 anni da allora ma, si sa, l’esame di maturità non si scorda mai, sarà anche vero ma, io, almeno, non è che ne abbia ricordi molto dettagliati, non so se sia dovuto al fatto che non l’ho vissuto nel modo che tutti sembrano averlo vissuto e non l’ho trovato al tempo nemmeno particolarmente difficile o traumatico, tralasciando i risultati. più che altro mi è parso che sia stato un normale finale ad un periodo di scuola ma, in fondo, business as usual. Ho sentito dire di persone che lo sognano negli anni a venire, a me non è mai successo e l’ho solo ricordato a volte incontrando persone che erano compagni di classe al tempo. Torniamo alla questione della maturità. Ecco un ricordo distinto ce l’ho, anzi ne ho due… uno un commissario, professore di altra sezione e chissà chi era, che ci dissee di non usare il dizionario durante la prova di Italiano perchè Dizionario Enciclopedico (traccia… boh, non me lo ricordo. Sono ragionevolmente sicuro che non fosse “la provvidenza nei promessi sposi” e invece fosse qualcosa sul tipo “i cambiamenti dell’ambiente causati dalla tecnologia” perchè Ricordo che scrissi un tema dove, come mi accade spesso anche ora, andai un filo fuori tema’pochino fuori tema, diciamo, insomma; mi trovai a mettere in relazione un esperimento nucleare sotterraneo, a quei tempi si usavano ancora, con il terremoto in Georgia e poi a discettare di Canyon e di UFO, ricordo la discussione sul tema con la commissaria di italiano che veniva da un paesino della Calabria e obiettava -giustamente- ma l’ho scoperto in seguito- che le parole straniere non si usano al plurale in Italiano(ad esempio si dice “i fan” e non “i fans” a meno di voler fare riferimento ai “farmaci antinfiammatori non steroidei” invece che ai supporter di una squadra di calcio o di un artista; altrettanto non si dice “io sono un fans di….” come invece si sente e si legge spesso e, secondo lei, avrei dovuto per quello scrivere Canyons, ricordo che le dissi che la cosa non aveva senso e mi rispose che “si vede che le cose le sa ma non è capace ad esprimerle, lì per lì in sede di esame lasciai correre ma poi, preso dal famoso esprit d’escalier inventato non la cosa in sè ma il nome da Dens Diderot,  proprio luiquello dell’enciclopedia… per chiarimenti ne parla Wikipedia qui. Ma ricordo di aver pensato “non so esprimermi una beata fava, burina Calabrese, ehm Gentile insegnante proveniente dalla Calabria Saudita. In ogni caso l’esame lo superai e mi fu attribuito il voto di 42/60 allora i centesimi erano ancora per quasi tutti, monetine viste su Topolino. Fu un Esame strano, per motivi mai chiariti, alcuni che erano stati ammessi furono poi bocciati, cosa credo mai sentita prima, ed altri che avrebbero legittimamente e guardando alla loro media di voti, prendere 60/60 ebbero valutazioni più basse, Al punto che facemmo ricorso, il quale esitò in una sentenza dell’avvocatura dello stato che ci disse “avete ragione ma o rifate l’esame o i voti non si cambiano, a cui rispondemmo tutti, più o meno uni vocamente con un “Cari giudici vi abbiamo nel Cuore ma vi andiamo nel Culo. E fummo tutti allegramente, si fa per dire, licenziati come maturi ed invitati ad andare per le nostre strade, spesso coincidenti con la frase “ma levatevi di culo”. Dopo qualche tempo la Scuola ci consegnò i certificati di diploma provvisori che ci sarebbero dvuti servire poi (particella usata per significare, sappiate che senza provvisorio non prendete il definitivo-ma questo non fu detto. Comunque ormai
Maturi ce ne andammo ognuno in Vacanza o dove si Andava, io andai in Vacanza Studio a Edimburgo e fu una bellissima vacanza che trascorsi quasi sempre da solo in quanto ormai 18enne e quindi non tenuto a seguire un insegnante. Così mi dedicai ad Esplorare sia la Città di Edimburgo che il resto della Scozia, con l’uso abbondante di bus turistici che mi portarono a Callander e a Fort William lasciandomi con un amore per la Scozia che continua e che non ho ancora sopito pur essendoci ritornato per fatti miei nel 1994, 2010,2011 e 2014 e, fosse per me, e le condizioni fossero  diverse, ripartirei domani…

Mentre ero in giro per la Scozia; i miei Genitori, che dovevo chiamare almeno una volta al giorno, idealmente anche due…  nel 1991 gli Smartphone, skype e anche i cellulari non Smart erano ancora di là da Venire quindi immaginate la rottura di palle immane a fare la coda a cabine del telefono già non più rosse ma modernizzate da British Telecom, 
(la storia della cabina rossa è qui: https://en.wikipedia.org/wiki/Red_telephone_box ) mentre quelle attuali, le molto meno iconiche KX sono raccontate qui: https://en.wikipedia.org/wiki/KX_telephone_boxes.
Sia come sia, o per rimanere sull’onda British “be that as it may” tiè. I Miei Genitori andarono ad Iscrivermi all’università di Pisa con il certificato Provvisorio di cui sopra e qui, viene il bello? No qui inizia il Dramma. Al tempo avevamo (Plurale perchè sottintende il noi come famiglia avevamo)
Una Citroen CX 2000, se non la conoscete, “le voilà https://en.wikipedia.org/wiki/Citro%C3%ABn_CX” che era famosa per essere un’auto con il sistema di aeraazione dell’abitacolo che aveva due impostazioni “caldo, più caldo e caldo da lessare” che insieme ai sedili rivestiti, in pelle direte voi? No, cosa sognate in una macchina che ha la vetratura degna di una serra, ovvio sedili in Velluto caldo e scuro per assorbire i raggi del sole ed essere sempre in temperatura, provate con un sedile in cuoio nero il piacere di sedersi su una superficie che l all’ombra supera gli 80 gradi e poi se ne riparla. I miei viaggiavano con i finestrini spalancati e quindi il Certificato provvisiorio della maturità se ne volò fuori in un punto non ben precisato della A 12. Credo nei dintorni di Ripafratta, ma potrebbe essere stato anche all’altezza di Frittole o di fILETTOLE o Dintorni. In ogni caso si involò e fu lasciato al suo Destino. L’iscrizione-previo superamento del Test di Ammissione che sarebbe stato a settembre-era completata e la cosa Fu lasciata Correre… i Problemi sorsero al momento di Ritirare il Diploma Definitivo, Lì la Burocrazia andò direttamente “a fare i culo direte voi” no, andò nel Surreale. Esperimmo vari tentativi di farne produrre un altro alla Segreteria della Scuola ma, come si dice in termini tecnici “manco col cazzo” ed il Provveditore agli Studi ebbe la bella pensata di Dirmi, perchè a quel punto ero tornato e credevo ancora di poter riavere il mio Diploma “ non ha saputo avere cura del Provvisorio” non avrà mai il Definitivo” che a mia modesta opinione si commenta da sola e questo nel 1991, me lo ridicesse oggi si finirebbe sul Giornale, non solo perchè li chiamo io i Giornali ma perchè con la Faccia gonfia di Schiaffi una foto sul
Tiirreno gli cela mettono di sicuro. Sono Passati 27 Anni e mi sono incattivito, giusto un filino eh

Related Posts

  • 53
    Vi Racconto una Storia, mettetevi, comodi perchè è lunga, o, meglio, sono io che la prendo lunga partendo, con poca originalità lo so, dall'inizio. Dunque tornate indietro con me nel tempo, per la precisione ai primi anni 90, anzi al 1991, per essere davvero esatti. Sono trascorsi 27 anni da…
    Tags: non, in, per, si, mi, i, esame
  • 33
    Chi mi conosce che ho conseguito la Laurea in Media e Giornalismo a Febbraio 2018 e quindi potrà sembrare strano che voglia continuare. Ma, seguitemi nel ragionamento: ho 46 anni, sono disoccupato e quindi che altra scelta ho?, in un Italia che precipita sempre di più nell'ignoranza, se non provare…
    Tags: in, non, si, mi, i, per
  • 32
    Saremo anche generosi e accoglienti ma girare per Pistoia veramente mi fa sentire come un  Elemosiniere  nel caso foste curiosi, Wikipedia spiega di cosa si tratta qui (https://it.wikipedia.org/wiki/Elemosiniere) ma, pare impossibile ma ogni 50 metri mi viene incontro qualcuno, zingaro, Diversamente bianco o anche italiano che, con una qualsiasi scusa,…
    Tags: non, si, in, per, mi, i
  • 31
    Se pensate che stIA cercando di spiegare il perchè delle mie azioni, beh, è così. Credo che comunicare le cose eviti incomprensioni e litigi. Come avrete letto o magari sapete perchè mi conoscete, sono senza lavoro dal 2015, da allora ho mandato non so pù se200 o 300 CV oltre…
    Tags: non, in, per, si, mi, i

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *