Nostalgia Canaglia

Spread the love

Albano e Romina, cantavano nostalgia canaglia nel 1987prima che Romina si facesse prendere da manie coomplottiste-ambientaliste che sembrano essere un incrocio tra il celentano degli esordi “pastore serafino” e gli sciachimisti della peggior specie, per intendersi, in altre parole, e più attuali, un miscuglio letale tra idee ecologiste ai confini con la sindrome banana e il complottismo dei M5S, adesso, nel pieno della crisi, la nostalgia è tornata di moda, una nostalgia che si rifà alla tendenza antropologica ed etnologica del “si stava meglio quando si stava peggio” connessa da vicino alla credenza, che esisteva già nell’antica grecia, nell’esistenza di una età dell’oro e non del loro, come purtroppo scrivono in molti che trovano faticoso ricorrere all’apostrofo. che sulla tastiera, virtuale, dello smartphone, è faticoso cercare ed usare e quindi si assiste ad un profluvio di “del l’andare” “nel l’andare” ed altri che chiamerei più volentieri barbarismi piuttosto che solecismi e che sono tutti segni della dilagante ignoranza, a proposito segnalo il volume social linguistica della professoressa Vera Gheno, uscito nel 2017 per i tipi di Cesati Editore, c’èsicuramente una nostalgia per i tempi passati, oserei dire, il prima della globalizzazione, per un temmpo che era certo più semplice, da interpretare e al quale eravamo ormai abituati, più per tradizione che per esperienza, rispetto al mondo nuovo nel quale ci troviamo oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *