Progetto di redesign di un sito internet28 min read

Spread the love

Oggi, non sapendo cosa scrivere, e non volendo rivisitare le solite categorie, ho pensatodi pubblicare un case study di una 15ina di anni fa, nello specifico un progetto di redesign del sito www.utrdivers.it che ho gestito per vari anni, dagli inizi del secolo a circa il 2008, lo scopo del pubblicare il testo è di fare un favore a chi si deve mettere a scrivere un progetto e può trovare qualche spunto.ilprogettoservìperl’esamedi”tecnichedeglieditormultimediali”sostenutoanovembre2004,voto30eLode,nelcontestodelcorsodilaureainmediaegiornalismoallascuoladiscienzepolitichecesarealfieridell’universitàdifirenze

PROGETTODI REDESIGN DEL SITO

WWW.UTRDIVERS.IT

Carlo Amoretti

mat. 3785695

10/11/2004

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

INTRODUZIONE

Il sito www.utrdivers.it è stato pubblicato a gennaio 2001 in seguito alla fondazione

dell’organizzazione Underwater Training Research, con sede a Firenze. La necessità di essere visibili in rete in tempi brevissimi, meno di una settimana, ed il fatto

che UTR fosse in fase di organizzazione non hanno consentito alcuna attività di

pianificazione o di progettazione strutturata, della presenza online, al di là di una rudimentale individuazione delle sezioni che sarebbero state realizzate.

Nel corso degli scorsi quattro anni il sito si è accresciuto in modo caotico per semplice

aggiunta delle pagine, delle sezioni e dei servizi che si rendevano via via necessari per

adeguarsi allo sviluppo dell’organizzazione. Un esempio può essere l’aggiunta del forum che

è avvenuta in due fasi: un guestbook cgi/html nel marzo 2001, sostituito ad agosto 2002

da una soluzione più robusta basata su php/MySQL.

Questo modello di sviluppo -o piuttosto l’assenza di un modello- ha creato la necessità di

un redesign integrale del sito per consentire:

miglioramento della navigazione e labelling intuitivo

interazione facilitata per gli utenti

semplificazione della gestione dei contenuti

una revisione globale dei contenuti e il ri-posizionamento del sito

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 2.0

INDICE

Introduzione 2

Indice 3

1 DISCOVERY 4

1.1 Il cliente 4

1.2 Obiettivi 4

1.3 Target 4

1.4 Dati statistici 4

1.5 Indagine sul target 5

1.6 Analisi Competitiva 6

2 ANALISI 10

2.1 Inventario dei contenuti 10

2.2 Definizione degli utenti/scenari d’uso 14

3 ARCHITETTURA 15

3.1 Organizzazione dei contenuti 15

3.2 Labelling 15

3.3 Mappa strutturale di alto livello 18

3.4 Navigazione 18

3.4.1 Navigazione generale 18

3.4.2 Navigazione contestuale 18

3.4.3 Navigazione personalizzata 18

3.4.4 Ausili alla navigazione 18

3.5 Architettura delle pagine 19

3.5.1 Wireframe a bassa fedeltà 19

4 CONTENT MANAGEMENT SYSTEM: NOTE TECNICHE 20

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

DISCOVERY

Il cliente

Underwater Training Research (UTR) è una agenzia didattica di addestramento all’immersione subacquea, con

un interesse particolare verso le immersioni effettuate con miscele respiratorie sintetiche. UTR ha diffusione

internazionale (Italia, Svizzera) e membri sparsi nelle due nazioni che utilizzano principalmente internet ed

email per aggiornarsi e mantenere i contatti, inoltre si rivolge al pubblico generico dei subacquei e di chi

desidera diventarlo. I in Italia si stima una audience potenziale compresa tra 400.000 e 600.000 subacquei

praticanti.

Obiettivi

Lo scopo del sito utrdivers.it è quello di fornire un sistema di informazione per i membri dell’associazione,

dare visibilità verso chi ancora non conosce UT, mediante la presentazione delle proprie attività ed offrire ai

membri (istruttori) una piattaforma di aggiornamento delle conoscenze con strumenti che semplifichino le

pratiche amministrative.

Questi scopi devono essere raggiunti attraverso l’attivazione di aree diverse del sito rivolte ai differenti tipi di

utenti e realizzate in modo da semplificare al massimo il reperimento delle informazioni e la fruizione delle

funzioni disponibili.

Per quanto l’aspetto d’uso sia preminente, l’aspetto grafico non può essere del tutto trascurato in quanto deve

servire a proiettare l’immagine del brand UTR verso chi si avvicina all’associazione attraverso il sito internet.

Target

I dati di mercato disponibili 1 stimano il numero di subacquei attivi in Italia tra 400.000 e 600.000 unità, con

un tasso di turn-over annuale (cioè di persone che cessano l’attività ma sono sostituite da nuovi brevettati)

attorno al 10-15% (da 40-60.000 a 60-90.000).

La distribuzione geografica situa il 70% dei praticanti al centro-nord con una maggioranza di subacquei

residenti in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto, seguite da Toscana e Liguria.

Il mercato è ulteriormente suddiviso a grandi linee (stime) in: 70% di subacquei ricreativi, 20% di subacquei

tecnici, 10% “subacquei avanzati”.

Alcune ricerche3 indicano che circa l’84% dei subacquei italiani accede ad internet almeno una volta alla settimana, il 65% fino a 3 volte la settimana ed il 30% quotidianamente da casa o dal lavoro. Nel settore

della subacquea cosiddetta “tecnica” i numeri salgono fino ad arrivare al 78% di subacquei che accedono alla rete 4-5 volte alla settimana.

Alla luce di questi dati si presume una sufficiente confidenza con lo strumento internet ed una adeguata capacità di utilizzare le più comuni forme di interazione online, come forum, moduli, browser e client email.

Dati statistici

Più nello specifico i dati raccolti tra settembre 2003 e settembre 2004 in relazione alla fruizione del sito

www.utrdivers.it sono i seguenti:

395 visitatori unici al giorno

3709 pagine visualizzate al giorno

circa 1.235.000 pagine/anno

di questi:

il 24% accede direttamente alla home page

1 Dati provenienti da colloqui personali con il direttore generale Scubapro Italy (seconda azienda nel settore per

fatturato in Italia).

2 Si intendono “Subacquei tecnici” quelli che si immergono regolarmente a profondità tra 30 e 120 metri facendo uso

di miscele di respirazione diverse dall’aria e/o che effettuano immersioni con procedure di decompressione

pianificate. “Ricreativi” quei subacquei che effettuano immersioni che non richiedono procedure di decompressione.

“Avanzati” quelli che svolgono un’attività mista tra le due modalità precedenti, senza prevalenza dell’una o dell’altra.

3 Dati presunti derivati da un colloquio con il direttore global-marketing settore diving di Johnson Outdoors (prima

azienda al mondo per fatturato nel settore prodotti per lo sport/divertimento/campeggio all’aria aperta).

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

il 25% dei visitatori si reca direttamente al forum, saltando la home page

il 19% visita la home page e almeno un’altra pagina

in questo caso le pagine più visitate sono*:

8% forum

3% pagina articoli

1,5% database istruttori

*(del totale generale)

Il restante 19% dei visitatori è distribuito in modo abbastanza uniforme fra le altre pagine del sito.

Le visite all’area riservata ai membri sono poco numerose: mediamente 15 al mese, a fronte di 45 utenti

registrati. Il forum, che ha una gestione utenti separata, ha 502 utenti registrati.

Per gli scopi del sito si individuano un target principale ed uno secondario. Il principale è composto dagli

attuali fruitori del sito e da altri utenti che verranno acquisiti attraverso l’attività didattica offline. L’obiettivo è

di offrire a questi utenti una elevata facilità d’uso e di rinvenimento delle informazioni per chi già conosce

l’associazione, per gli altri è quello di presentare l’offerta didattica innovativa. Il target secondario è

rappresentato da quei visitatori che arrivano al sito attraversomotori di ricerca, referrer o grazie alla pubblicità

su riviste di settore. L’obiettivo per questi utenti è guidarli alla scoperta di Underwater Training Research e

della sua offerta didattica.

Inoltre il sito dovrà rispondere a requisiti ampi di usabilità, con particolare attenzione verso la rapidità di

caricamento e, per il lato amministrativo, la facilità di gestione e aggiornamento dei contenuti.

Indagine sul Target

Per quanto concerne il target principale il fatto che il sito fosse già esistente da qualche anno ed avesse una

base di utenti registrati nel forum (430 quando sono state effettuate le ricerche) ha permesso di intervistarne

alcuni per verificare quali fossero i loro comportamenti, quali aree del sito attuale ritenessero suscettibili di

miglioramenti o modifiche e quali fossero le funzionalità che pensavano importante implementare.

Le domande poste sono state:

Quali sezioni del sito dovrebbero esseremodificate?

Quali funzionalità ritenete utile aggiungere?

Quali servizi ritenete utile aggiungere?

Quali elementi dell’interfaccia grafica vorreste mantenere / modificare?

Altre modifiche, idee o suggerimenti da proporre?

Riassumendo i dati estratti dalle risposte ottenute, le richieste degli utenti erano:

Possibilità di contribuire con foto ai messaggi del forum.

Pagine semplici, rapide da caricare.

Rimozione dei link errati o che puntano a materiale non più esistente.

Aggiunta di un blog per racconti.

Servizio di traduzione automatizzata del contenuto dall’inglese all’italiano (alcuni utenti del forum talvolta

citano articoli in inglese recuperati in rete).

Separazione fra area Ricreativa e area Tecnica.

Lo schema colori molto scuro viene apprezzato.

Alcune di queste indicazioni sono in effetti utili, altre si scontrano con ostacoli tecnici: ad esempio la

traduzione automatizzata proporrebbe testi incomprensibili, lasciare inserire delle immagini agli utenti crea

problemi di moderazione (se le immagini non rientrano nella decenza) e/o di spazio fisico sul disco. Altre

duplicano funzioni già esistenti, i racconti vengono già inseriti tra gli articoli se sono sufficientemente

strutturati, oppure pubblicati nel forum.

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Analisi Competitiva

Per verificare il posizionamento del sito UTR viene effettuato un confronto con le presenze online di altre due

agenzie didattiche che competono per lo stesso target prioritario (Pure Tec Agency, Tsa Europe) ed una che

mira al target secondario (PADI). Nell’analisi competitiva viene compreso anche il sito UTR in modo da

verificare la rispondenza attuale ai target e sfruttare le conoscenze acquisite in tre anni di presenza online

(vedere statistiche e input degli utenti nella sezione Target) per pianificare l’architettura del nuovo sito.

Pure Tec Agency

URL: http://www.pure-tech-agency.net/

Tipologia: sito vetrina con ambizioni di servizio

Impressioni d’uso

Il sito è in italiano e si presenta di facile navigazione. Il

tono dei testi è molto pesante e ridondante, le

informazioni vanno estratte a fatica dal contenuto.

Alcune sezioni “in costruzione” da molto tempo e gli

ultimi aggiornamenti risalgono a giugno 2004.

L’uso di alcuni colori scuri sullo sfondo nero in taluni

casi genera un contrasto insufficiente per una lettura

agevole, resa scomoda anche dal font utilizzato per la

grafica.

L’impressione generale è quella di un sito amatoriale con un labelling poco chiaro per chi non conosca già

l’organizzazione dell’azienda.

Struttura

Di tipo antiquato basata interamente su frame con una immagine iniziale nel frame di destra (destinato ai

contenuti) piuttosto pesante da caricare.

La navigazione occupa l’intero frame di sinistra ed è realizzata interamente in modo grafico: se si naviga nel

sito con le immagini disattivate la navigazione è impossibile.

Funzionalità

L’interazione è limitata al modulo di iscrizione ad una mailing list e a quello per inviare email all’azienda. E’

presente un motore di ricerca/mappa del sito che si appoggia ad un servizio esterno.

Target: misto, presentazione ai nuovi utenti e utenti registrati (con aree riservate agli iscritti)

Contenutimultimediali: alcuni filmati in formato QuickTime

Portabilità: non sussistono esigenze particolari, la fruizione è possibile sia con Internet Explorer che con

Mozilla/FireFox (sebbene con quest’ultimo alcuni frame siano più larghi verso destra e richiedano lo scrolling a

anche a1024x768)

Aree di interesse

Contenuti editoriali

Documenti (formato pdf)

E-commerce: previsto ma non presente. Esiste una pagina per ordinare materiali ma la richiesta va fatta via

fax, telefono o email

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Tsa Europe

URL: http://www.tsaeurope.it

Tipologia: sito vetrina / di servizio

Impressioni d’uso

I testi sono molto abbondanti e scritti in colori scuri che

non risaltano sullo sfondo, la lettura è faticosa anche a

causa del corpo del carattere specificato in 10px e non

modificabile in IE. Il labelling è sufficientemente

esplicativo anche se l’organizzazione dei contenuti è

confusa, alternando una suddivisione per argomenti a

quella per target e per task. La documentazione

scaricabile è distribuita arbitrariamente tra le sezioni

documenti e download, criticabile il ricorso a formati di file proprietari (.xls).

La presenza sul lato destro di una serie di annunci pubblicitari contestuali (AdSense di Google) fa soffrire

l’immagine di professionalità dell’associazione.

Struttura

Anche in questo caso si fa ricorso ai frame, con l’aggravante che la navigazione è deputata ad un menu

grafico in javascript che non funziona nel caso l’utente disabiliti le immagini. La struttura è ampia ma poco

profonda, e la navigazione sempre presente quindi l’utente può orientarsi in modo semplice.

Funzionalità

L’interazione consiste in un form di richiesta informazioni.

E’ previsto un forum ad accesso riservato agli iscritti che è totalmente isolato dal sito ed utilizza una soluzione

asp su db Access (Snitz forum).

Target: utenti dell’associazione.

Contenutimultimediali: nessuno.

Portabilità: La visione è possibile con IE e Mozilla/FireFox, per tutti è necessario che javascript sia attivato.

Aree di interesse

Contenuti editoriali

Documenti (formato pdf)

Forum

Elenco istruttori

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Padi

URL: http://www.padi.com

Tipologia: sito vetrina / di servizio

Impressioni d’uso

Il sito è molto ampio, con contenuti disposti su più

livelli. Il labelling è chiaro e di facile comprensione,

l’orientamento è abbastanza semplice, anche se un

sistema di bradcrumbs avrebbe aiutato gli utenti quando

si trovano nelle aree del sito più distanti dalla home.

L’organizzazione dei contenuti segue uno schema

ambiguo che utilizza diversi criteri a seconda dell’area

del sito, inizialmente si selezionano gli utenti con criterio geografico, poi per target. In seguito si trovano

divisioni per task e per argomenti. Sono presenti varie zone news, dove però non è possibile capire la data di

pubblicazione senza aprire la notizia. C’è un’area riservata ai membri paganti dell’organizzazione.

I testi neri su fondo bianco si leggono bene, meno bene quelli neri su fondo azzurro che comunque sono

pochi.

Struttura

Il sito è dinamico e basato su asp, con parti come news ed eventi che interrogano un database ed altre in html

statico. La navigazione interna è di tipo testuale basata su un menu in javascript. Gli utenti registrati hanno a

disposizione funzionalità aggiuntive.

Funzionalità

E’ presente un motore di ricerca generico ed un calendario di eventi interrogabile secondo vari criteri (manca

però una funzione “mostra tutti”)

L’interazione con l’azienda è limitata alla email.

Target: utenti dell’associazione, nuovi iscritti, futuri subacquei

Contenutimultimediali: nessuno.

Portabilità: La visione è possibile con IE e Mozilla/FireFox, per tutti è necessario che javascript sia attivato, le

pagine iniziali non sono fruibili se le immagini sono disattivate, precludendo in toto l’accesso al sito

Aree di interesse

Contenuti editoriali

Aree riservate

Elenco scuole/negozi

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Underwater TrainingResearch

URL: http://www.utrdivers.it

Tipologia: sito vetrina / di servizio

Impressioni d’uso

Il sito è di dimensioni medie e diviso nettamente tra sito

vero e proprio e area dei forum.

L’introduzione iniziale in flash è superflua anche se

rapida da caricare con possibilità di essere saltata.

Lo schema colori con fondo nero e testi ciano, giallo o

bianco ha un contrasto eccellente per la lettura ma

stancante dopo poco. Questo è un problema in

particolare per l’area articoli dove i testi sono piuttosto

lunghi.

Il labelling è molto sintetico ma sufficientemente chiaro

e la velocità di caricamento delle pagine è buona, ad eccezione dell’elenco istruttori che richiede molto

tempo.

Struttura

Il sito è in html statico e la navigazione è gestita da una barra di navigazione posta nella parte alta del sito e

di tipo testuale, non sono disponibili spiegazioni addizionali al testo del link.

Oltre all’area pubblica, che arriva a due livelli di profondità, esiste un’area riservata che contiene documenti in

pdf consultabili dagli utenti, che possono anche scegliere di scaricarli.

Funzionalità

L’interazione con l’azienda è limitata alla email e al forum.

Target: Iscritti, futuri iscritti, subacquei di ogni livello (per i contenuti editoriali), membri in attività (area

riservata).

Contenutimultimediali: filmati in RealVideo (non in streaming), presentazioni PowerPoint e in Flash.

Portabilità: La visione è possibile con IE e Mozilla/FireFox, è richiesto il plugin di flash ma la mancanza non

danneggia la navigazione nel sito.

Aree di interesse

Contenuti editoriali

Aree riservate

Forum (diviso in più sezioni)

Elenco istruttori

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

ANALISI

I contenuti del sito attuale verranno integralmente trasferiti nel nuovo sito, pertanto

l’inventario permette anche di studiare la disposizione dei contenuti nel sito oggetto di redesign.

Inventario dei contenuti

(Legenda abbreviazioni: A = Admin, E = Editor, Ur = Utente registrato, (…) = l’utente tra parentesi ha delle restrizioni)

ID Nome pagina Contenuto* Topics /

keywords** Manager Accesso Annotazioni

0 Home News, maschera

di login e link alla

registrazione

UTR

Subacquea

News

Attività più

recenti

A Utenti La struttura è simile a quella delle altre

pagine e vengono introdotti fin dall’inizio

tutti i componenti del sito, in modo da

dare modo all’utente di spostarsi

immediatamente alle pagine che lo

interessano di più.

Se il sistema non riconosce l’utente,

oppure questo è un nuovo utente non

registrato, viene proposta una maschera

di login o il link alla pagina di

registrazione.

1.0 Info Presentazione di

UTR

UTR A Utenti

1.1 Staff Presentazione

dello staff

direttivo UTR

Keywords

relative ai

membri

staff

A

Da 1.1.1

a 1.1.n

Staff Presentazione

personale

Keywords

relative ai

membri

staff

A, E Tutti i membri dello staff direttivo sono

anche Editor del sito, alcuni sono Admin

1.2 Contatto Informazioni per

contattare UTR,

indirizzo sede,

email e form per

richiesta

informazioni

A

2 News Notizie recenti A, E,

(Ur)

Utenti News relative all’associazione

Gli Utenti registrati possono proporle ma

la pubblicazione è decisa da Editor ed

Admin

3.0 Articoli Elenco degli

articoli con

abstract

Keywords

principali

estratte in

automatico

dagli

articoli e

Keywords

generiche

del sito

A, E Utenti Elenco dei 20 articoli più recenti con

possibilità di vedere gli altri.

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

ID Nome pagina Contenuto* Topics /

keywords** Manager Accesso Annotazioni

Da

3.1

a

3.n

Articoli

(prima pagina)

Elementi base

comuni a tutte le

pagine (logo e

immagine header,

menu accesso

rapido e menu

principale)

Testo di ciascun

articolo con menu

contestuale degli

argomenti

correlati e tabella

dei contenuti per

gli articoli su più

pagine

Keywords

principali

estratte in

automatico

dagli

articoli del

sito

A, E Utenti Gli articoli brevi si esauriscono in una

sola pagina, la lunghezza verso il basso è

limitata dalla necessità di garantire un

tempo di download della pagina

accettabile. Pagine con contenuto di

immagini maggiore di altre saranno più

corte rispetto a quelle solo testo.

Gli articoli possono essere inseriti e

modificati dagli Admin e dagli Editor.

Da

3.1.1

a

3.1.n

Articoli

(altre pagine)

Seguito di

ciascun articolo

con menu

contestuale degli

argomenti

correlati,

navigazione

interna ad ogni

articolo

Keywords

principali

estratte in

automatico

dagli

articoli

A, E Utenti Gli articoli brevi si esauriscono in una

sola pagina.

4.0 Area corsi Presentazione

attività didattica

Keywords

corsi e

attività

didattica

A, E Utenti Presentazione generica dell’attività

didattica e link alle sezioni:

-Tecnica

-Ricreativa

-Professionale

4.1 Standard Standard dei

corsi

Keywords

corsi

A, E Utenti Standard dei corsi, organizzati con un

organigramma/image map

4.2 Corsi tecnici Elenco corsi

tecnici

Keywords

corsi

A, E Utenti Elenco corsi e presentazione della

didattica tecnica

4.2.1 Technical

Decompression

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.2 Deep Decompression Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.3 Trimix Experience Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.4 Normoxic Trimix 50 Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.5 Normoxic Trimix 50 Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.6 Normoxic Trimix 60 Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.7 Advanced Trimix 80 Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.8 Master Trimix Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.9 Professional Trimix

120

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10 Specialty Courses Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.1 MixedGasBlending Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.2 Technical Equipment Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.3 Diver Propulsion

Vehicle

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.4 Rebreather Diving Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.5 CorrectlyDiving Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.6 CaveDiving Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.7 Technical Cave

Diving

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.8 WreckDiving Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.2.10.9 DrySuit Diving Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.4 CorsiRicreativi Descrizione corso Idem A, E Utenti

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

ID Nome pagina Contenuto* Topics /

keywords** Manager Accesso Annotazioni

4.4.1 OpenWaterDiver Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.4.2 AdvancedOpen

WaterDiver

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.4.3 NitroxDiver Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5 CorsiProfessionali Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1 Corsi Istruttore Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1.1 Assistant Instructor Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1.2 Nitrox Instructor Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1.3 Tech-Deco Instructor Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1.4 Normoxic Trimix 60

Instructor

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1.5 Advanced Trimix

Instructor

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1.6 Normoxic Trimix

Instructor Trainer

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1.7 Advanced Trimix

Instructor Trainer

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.1.8 Technical Trimix

InstructorExaminer

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.2 Corsi istruttore di

specialità

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.2.1 MixedGasBlending Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.3.2 Technical Equipment Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.2.3 Diver Propulsion

Vehicle

Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.2.4 DrySuit Diving Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.2.5 CaveDiving Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.2.6 WreckDiving Descrizione corso Idem A, E Utenti

4.5.2.7 CorrectlyDiving Descrizione corso Idem A, E Utenti

5 Elenco istruttori Elenco degli

istruttori,

organizzato con

criterio geografico

A Utenti Pagina di query al database degli

istruttori, permette la ricerca per nome,

per provincia, per area di attività, per

livello di corsi offerti

6 Links Links di interesse

per gli utenti del

sito, editoria di

settore, aziende,

diving center

A, E

(Utenti)

Utenti Gli utenti possono proporre un link che

dovrà essere approvato da un Admin o

da un Editor prima della pubblicazione

7.0 Forum Indice generale

della sezione

forum

Forum,

titolo dei

vari forum

A Utenti

7.1 ForumTecnico Pagina iniziale

del Forum

Tecnico

Keywords

dalla

descrizione

degli

argomenti

del forum

A (Utenti) La lettura dei messaggi è pubblica,

l’inserimento di nuovi messaggi, la

risposta a messaggi esistenti o la

modifica dei propri post è solo per utenti

registrati. Editor e Admin hanno potere

di moderazione (di tipo post)

7.2 ForumRicreativo Pagina iniziale

del Forum

Ricreativo

idem A (Utenti) idem

7.3 ForumMedicina

Subacquea

Pagina iniziale

del Forum di

Medicina

Subacquea

idem A Utenti La modifica dei propri post è solo per

utenti registrati. Editor e Admin hanno

potere di moderazione (di tipo post)

7.4 ForumAttività di club Pagina iniziale

del Forum Attività

di Club

idem A Utenti idem

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

ID Nome pagina Contenuto* Topics /

keywords** Manager Accesso Annotazioni

7.5 ForumBacheca Pagina iniziale

del Forum

Bacheca

idem A Utenti idem

8.0 AreaRiservata Pagina indice

dell’area riservata

Keywords

dalla

descrizione

degli

argomenti

del forum

A Membri Accesso riservato ai membri in regola col

pagamento della quota annuale

8.1 Comunicazioni Pagina per le

news, le circolari

e gli

aggiornamenti

riservati ai

membri UTR

No-index

No-follow

in

robots.txt

A Membri Accesso riservato ai membri in regola col

pagamento della quota annuale

8.2 Documentazione No-index

No-follow

in

robots.txt

A Membri Accesso riservato ai membri in regola col

pagamento della quota annuale

8.3 Forumistruttori No-index

No-follow

in

robots.txt

A Membri Accesso riservato ai membri in regola col

pagamento della quota annuale

8.4 Area amministrativa In corso di

definizione

No-index

No-follow

in

robots.txt

A Membri Conterrà le funzionalità di registrazione

allievi e richiesta brevetti online, le

procedure e la modulistica sono in corso

di definizione da parte del cliente.

8.5 Area amministrativa

help online

In corso di

definizione

No-index

No-follow

in

robots.txt

A Membri Conterrà tutorial ed istruzioni sulle

funzionalità accessibili ai membri.

*Tutte le pagine utilizzano alcuni elementi base forniti dal template del CMS (logo e immagine header, menu accesso rapido, menu

principale, form di ricerca).

** In tutte le pagine sono presenti delle keywords generiche relative all’intero sito.

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Definizione degli utenti / Scenari d’uso

SuperAdmin

E’ un utente con facoltà di modificare tutti gli aspetti tecnici e visivi del CMS, può modificare i privilegi degli

altri utenti e creare altri SuperAdmin, gestisce l’installazione dei moduli e delle funzionalità aggiuntive del

sito, è responsabile del backup periodico del database.

Profilo del personaggio: ha una ottima conoscenza degli strumenti informatici, visita il sito ogni volta che è

necessario effettuare interventi di manutenzione straordinaria, modificare la struttura o implementare nuove

funzionalità. Conosce perfettamente il funzionamento del CMS.

Admin

Sono utenti dotati di privilegi di amministrazione su molti aspetti dell’interfaccia, non possono però installare

o disinstallare moduli. Sono moderatori dei contenuti editoriali, di cui approvano la pubblicazione, e del

forum. Partecipano alla gestione utenti. Se gli utenti che ne hanno diritto propongono link, notizie o articoli, o

viene inserito del materiale nell’area riservata viene avvisato da una email. Ha accesso al back-end del CMS.

Profilo del personaggio: ha una eccellente conoscenza degli strumenti informatici, visita il sito almeno

quotidianamente per effettuare la sua opera di supervisione. Conosce il funzionamento del CMS.

Editor

E’ un utente avanzato con facoltà di modificare i contenuti editoriali delle sezioni che gli sono assegnate, si

occupa di vagliare ed inserire gli articoli proposti da utenti esterni, di correggeremateriale esistente, di

scrivere articoli propri ed inserire/aggiornare le news.

Profilo del personaggio: ha una buona conoscenza degli strumenti informatici, visita il sito almeno

settimanalmente per modificare, controllare o aggiornare le sezioni che gli sono state affidate, conosce gli

altri editor assegnati alle stesse aree del sito ed interagisce con loro con email o messaggi privati del forum.

Conosce il funzionamento del CMS per le funzioni che gli competono. Dispone di un link al back end.

Membro

E’ un utente registrato che in più è anche un membro UTR (Istruttore o Assistente in regola con la quota

annuale), oltre ai privilegi degli utenti registrati ha la possibilità di modificare i propri dati nel database

istruttore, accedere ai contenuti e alle funzionalità dell’area riservata. Dispone di un menu specifico che gli

dà accesso a queste aree.

Profilo del personaggio: ha una conoscenzamedia degli strumenti informatici, visita il sito almeno ogni due

settimane per aggiornarsi tramite le circolari e le news dell’area riservata oppure per scaricare materiale o

accedere alle funzioni interattive di richiesta brevetti, certificazioni o materiale didattico. Conosce il

funzionamento delle funzioni delle quali è utente, ha a disposizione un help online che descrive le operazioni

più complesse.

Utente Registrato

Può accedere alle sezioni del forum riservate agli utenti registrati, dispone di un menu personalizzato che gli

permette di proporre notizie e link e di effettuare il logout.

Profilo del personaggio: ha una conoscenza sufficiente degli strumenti informatici, visita il sito 4-5 volte alla

settimana (alcuni più volte al giorno) per partecipare al forum e leggere le news pubbliche. Ha abbastanza

confidenza con l’uso dei form per sottoporre notizie o link che verranno approvate dagli Editor e dagli Admin.

Utente

E’ un visitatore generico, può visitare tutte le aree pubbliche del sito.

Profilo del personaggio: ha una conoscenza sufficiente degli strumenti informatici, visita il sito 4-5 volte alla

settimana (alcuni più volte al giorno) per partecipare al forum e leggere le news pubbliche. Ha abbastanza

confidenza con l’uso dei form per sottoporre notizie o link che verranno approvate dagli Editor e dagli Admin.

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

ARCHITETTURA

Organizzazionedei contenuti

I contenuti sono organizzati secondo criteri diversi a seconda delle aree del sito, questo consente di scegliere

lo schema più adatto alle varie tipologie. Le news verranno organizzate in modo cronologico, con le più recenti

in posizione preminente. L’ordine cronologico di inserimento sarà utilizzato anche per gli articoli in modo da

favorire l’utente nell’identificazione delle ultime novità pubblicate. Stesso tipo di ordinamento anche per i

messaggi dei forum.

Le informazioni sullo staff saranno disposte in ordine alfabetico, così come avverrà per il database istruttori

che presenterà anche la possibilità di modificare l’ordinamento secondo criteri geografici o in base ai corsi

erogabili dal singolo istruttore.

All’interno delle sezioni che accolgono le descrizioni dei corsi il criterio organizzativo sarà gerarchico, a partire

dai livelli iniziali per salire verso le certificazioni più avanzate.

I Link verranno suddivisi per categorie tematiche.

All’interno dell’area riservata, news, circolari e comunicazioni saranno disposte in ordine cronologico, i

documenti scaricabili per funzione (modulistica, ausili didattici ecc.) e l’area amministrativa per task

(iscrizioni, rinnovi, valutazioni, ecc.).

Labelling

Label Titolo pagina

Livello 1 Livello 2 Livello 3

Menu generale

Home Home

UTR Underwater Training Research

Info Underwater Training Research

Staff Staff

Staff 1 Staff – nome membro

Staff n

Contatto Contatto

News News

Articoli Articoli

Titolo articolo Titolo articolo

Corsi Corsi

Standard Standard didattici

Corsi Tecnici Corsi tecnici

Technical Decompression Corso Technical Decompression

Deep Decompression Corso Deep Decompression

Trimix Experience Corso Trimix Experience

Normoxic Trimix 50 Corso Normoxic Trimix 50

Normoxic Trimix 50 Corso Normoxic Trimix 50

Normoxic Trimix 60 Corso Normoxic Trimix 60

Advanced Trimix 80 Corso Advanced Trimix 80

Master Trimix CorsoMaster Trimix

Professional Trimix 120 Corso Professional Trimix 120

Corsi di specialità Corsi di specialità

Mixed Gas Blending CorsoMixed Gas Blending

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Label Titolo pagina

Technical Equipment Corso Technical Equipment

Diver Propulsion Vehicle Corso Diver Propulsion Vehicle

Rebreather Diving Corso Rebreather Diving

Correctly Diving Corso Correctly Diving

CaveDiving Corso CaveDiving

Technical CaveDiving Corso Technical CaveDiving

Wreck Diving CorsoWreck Diving

Dry Suit Diving Corso Dry Suit Diving

Corsi Ricreativi

OpenWater Diver CorsoOpenWater Diver

Advanced OpenWater Diver Corso Advanced Open Water

Diver

Nitrox Diver Corso Nitrox Diver

Corsi Professionali

Assistant Instructor Corso Assistant Instructor

Corsi Istruttore

Nitrox Instructor Corso Nitrox Instructor

Tech-Deco Instructor Corso Tech-Deco Instructor

Normoxic Trimix 60

Instructor

Corso Normoxic Trimix 60

Instructor

Advanced Trimix Instructor Corso Advanced Trimix

Instructor

Normoxic Trimix Instructor

Trainer

Corso Normoxic Trimix

Instructor Trainer

Advanced Trimix Instructor

Trainer

Corso Advanced Trimix

Instructor Trainer

Technical Trimix Instructor

Examiner

Corso Technical Trimix

Instructor Examiner

Corsi istruttore di specialità

Mixed Gas Blending CorsoMixed Gas Blending

Technical Equipment Corso Technical Equipment

Diver Propulsion Vehicle Corso Diver Propulsion Vehicle

Dry Suit Diving Corso Dry Suit Diving

CaveDiving Corso CaveDiving

Wreck Diving CorsoWreck Diving

Correctly Diving Corso Correctly Diving

Elenco istruttori Elenco istruttori

Links Links

Forum Forum

Forum Tecnico Forum Tecnico

Forum Ricreativo Forum Ricreativo

Forum Medicina Subacquea Forum Medicina Subacquea

Forum Attività di club Forum Attività di club

Forum Bacheca Forum Bacheca

Area riservata Area Riservata Membri UTR

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Label Titolo pagina

Comunicazioni Comunicazioni

Documentazione Documentazione

Forum istruttori Forum istruttori

Area amministrativa Area amministrativa

help online help online area amministrativa

Menu Admin / Editor

Inserisci notizia

Inserisci link

Amministrazione

Check in elementi

controllati

Logout

Menu membro

Area riservata

Proponi notizia

Proponi link

Logout

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Mappa strutturale di alto livello

Navigazione

Navigazione generale

Menu principale presente su tutte le pagine.

Navigazione contestuale

In fondo alla pagina di ciascun articolo viene mostrato un menu speciale che riporta gli argomenti correlati a

quelli trattati dall’articolo stesso. Il menu viene popolato dinamicamente in base alle keywords dei vari

articoli. Ogni pagina dispone, in alto, subito sopra alla sezione centrale dei contenuti, di un sistema di

wayfinding rappresentato da breadcrumbs che mostrano il livello di profondità all’interno della struttura e

servono da link per risalire verso la home page o le sezioni precedenti..

Navigazione personalizzata

Le categorie di utenti registrati che devono effettuare determinate operazioni (inserimento o proposta news o

link, accesso al back-end, accesso all’Area riservata) hanno a disposizione questi link all’interno del proprio

menu utente.

Ausili alla navigazione

In ogni pagina è presente un form che consente di immettere i termini da ricercare all’interno del sito, questo

sistema consente all’utente di raggiungere i contenuti ai quali è interessato anche se non conosce l’esatta

posizione o il nome della sezione. Una mappa cliccabile (testuale) delle varie sezioni del sito aiuta l’utente ad

orientarsi.

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Architettura delle pagine

Wireframe a bassafedeltà

Legenda

Aree con elementi di navigazione o wayfinding

Aree con elementi grafici di brand o contestuali

Aree con elementi community

Area di accesso / riconoscimento utente registrato

Area dei contenuti, tutti i link che richiamano contenuto testuale e/o immagini modificano il contenuto di

quest’area della pagina

Aree news

(newsflash = notizie brevissime tipo ultim’ora non linkate a news complete)

Altre aree o elementi strutturali

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

CONTENTMANAGEMENT SYSTEM: NOTE TECNICHE

Dopo un’analisi delle specifiche di progetto è emersa la necessità di utilizzare un sistema di gestione dei

contenuti che semplificasse la gestione del sito, consentendo aggiornamenti più frequenti, e che offrisse la

possibilità di realizzare un’interfaccia utente coerente e costante fra le pagine, in modo da rendere comoda la

consultazione del sito.

Un altro requisito era un programma privo di costi di licenza e facile da gestire anche per utenti (Admin,

Editor, Membri, Utenti Registrati) in possesso di conoscenze informatiche da medio-alte a basse.

Un altro requisito era un sistema che permettesse di realizzare una grafica che si differenziasse dal look

“portale” che viene offerto da molti dei CMS più utilizzati.

La tecnologia doveva essere LAMP visto che presso l’hosting provider utilizzato (Seeweb), UTR affitta spazio

su un server con OS Linux RedHat, con server Aache 2.0, PHP 4.3.6 e MySQL 4.0.20.

La sicurezza è stato un altro parametro nella scelta, non volendo correre il rischio di essere esposti a

defacement frequenti causati da vulnerabilità immediatamente sfruttabili da “script-kiddies”.

Questo ha escluso immediatamente il CMS Php-Nuke ed ha orientato la scelta verso altri sistemi, realmente

open source per approfittare del testing parallelo continuo effettuato dalla comunità OS, che permette anche

di avere a disposizione eventuali patch in brevissimo tempo.

I CMS valutati sono stati: Post-Nuke, e107 e Mambo OS. La scelta è caduta su quest’ultimo per la maggiore

facilità nella realizzazione dei template, il supporto di una comunità molto attiva e la promessa di feature

interessanti nelle prossime versioni. Inoltre c’è stato modo di valutarne il funzionamento su un sito simile

(www.scubateknica.com) che utilizza questo CMS in modalità test da novembre 2003 e in produzione da

gennaio 2004.

Il sistema offre un’area di amministrazione (back end) completamente grafica che consente un utilizzo

semplice anche ad utenti poco esperti, che possono prendere rapidamente confidenza con il nuovo ambiente

ed imparare velocemente a svolgere i task che sono loro richiesti. La granularità dei livelli di accesso è

sufficientemente configurabile da permettere di individuare senza troppe difficoltà le figure richieste dal

progetto. Infine sono direttamente disponibili numerosi moduli che offrono molte funzionalità aggiuntive per

arricchire l’esperienza dell’utente ed agevolarlo nel perseguimento dei suoi obiettivi di navigazione.

La gestione di parte dei contenuti è realizzabile anche dal front-end per gli utenti abilitati, che quindi si

trovano di fronte un sistema poco complesso e con moltissimi aspetti in comune con le normali operazioni

interattive che svolgono sul web (compilazione di form html, selezione di informazioni da menu a comparsa,

operazioni copia-incolla). Mambo supporta diversi tipi di editor WYSIWYG online che sono simili a quelli

utilizzati dalle interfacce dei forum più diffusi, contribuendo di nuovo a porre l’utente poco esperto all’interno

di un ambiente familiare che lo supporta nello svolgimento dei compiti che deve/desidera portare a termine.

Progetto di redesign del sito www.utrdivers.it 20

Liked it? Take a second to support gestione on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *