il mondo va avanti… perchè? (la scrivania del bisnonno)

scrivania bisnonno con stampante
il mondo va avanti, già siamo inun mondo nuovo e tutto da esplorare, sicuramente ci troviamo spaesati da un modo di essere al mondo che, tradizionale e abituato a ritmi e dimensioni, distanze e tempi che sono cambiate di botto, più che altro riducendosi nel nuovo mondo, che oltre ad avere tempistiche e dimensioni agli effetti se non nei fatti, drasticamente minori dal 1993 quando è arrivata internet e già ridotte all’inizio di questo XXI secolo, già aveva iniziato a cambiare con l’avvento dei social network, social che sono, in breve, diventati la nuova televisione, di fatto soppiantando la vecchia alla quale eravamo abituati e aiutando a spingere sulla ribalta il nuovo mondo, stamattina mi sono seduto alla scrivania dalla quale sto digitando questo pezzo, e mi sono chiesto che cosa potesse pensare lei, sì,la scrivania che era del mio bisnonno e quindi risale ai primi del secolo scorso, diciamo 1910-20 per dargli una collocazione imprecisa ma riferibile, nel senso che ha una collocazione storica, il mio bisnonno, fabbro e meccanico automobilistico ai tempi in cui le auto stavano soppiantando carrozze e cavalli, presumo che la usasse per tenere qualche documento nei cassetti, conti, ricevute di pagamento e simili e sul piano avesse appoggiato un calamaio, e non calamaro come propone i correttore automatico, ed un portapennino, negli anni del dopo guerra, dopo la seconda guerra mondiale, è stata certamente usata per ospitare una macchina da scrivere, di chissà quale modello, e poi, negli annni ’70,’80 e ’90 del secolo scorso ha sicuramente ospitato la macchina da scrivere lexicon 80 della olivetti, meccanica, qquella che vedete qui sotto in fotorafia
olivetti lexikon 80
e quindi è con un po’ di reverenza, quasi sacro terrore che penso a cosa possa pensare, nella fantasiosa ipotesi che una scrivania, peraltro parecchio tarlata e vecchia, avendo quasi 120 anni nell’ipotesi che sia stata costruita intorno agli anni ’10 del XX° secolo-possa avere dei processi di pensiero ed una coscienza di sè, ma comunque cosa penserà a trovarsi appoggiato sopra un mac book pro o l’attuale Mac book Air, del 1017 che nel1910 non esisteva come tecnologia e credo non fosse nemmeno stato immaginato da nessuno e, ancora di più la sensazione è stata acuita quando vi ho poggiato sopra una… Continua a leggere il mondo va avanti… perchè? (la scrivania del bisnonno)

xv