fabbisogno energetico1 min read

Spread the love

oggi sono stato in farmacia per avere dei farmaci, con ricette alla mano…

dopo aver recuperato il biglietto dell’eliminacode, il che ha comportato superare uno sbarramento di anziani in attesa, che sono tra le creature più pericolose del mondo, perchè difendono la posizione con le unghie e con bastoni, stampelle e qualunque cosa sia a loro portata di mano, comunque una volta preso il numeretto a grave rischio di incolumità personale, mi sono messo a fare la coda in attesa che venisse chiamato il mio numero, ne mancavano tre quindi è stata una coda abbastanza veloce, poi ho dato le ricette alla farmacista e qui mi parte una prima riflessione: cosa spinge delle persone, oltre a chi ha una farmacia in famiglia e quindi un posto di lavoro già garantito dopo gli studi, ma cosa spinga un normale giovane a farsi ungranculo per studiare e conseguire la laurea in scienze farmaceutiche per poi, se ha fortuna, finire a fare il commesso? perchè, senza nulla avere contro i farmacisti e i commessi di farmacia, non sono e non fanno altro che i commessi di negozio, alla faccia dell’ordine professionale, della formazione continua e del camice, sono e restano dei porgitori di merce. Nell’attesa che fossero pronti i miei farmaci, ho guardato gli scaffali dietro il banco: erano quasi tuttiintegratori e simili, ma non più vitaminici e multiminerali comeuna volta, la maggior parte dei nomi e delle descrizioni sulle scatole faceva riferimento all’energia? possibile che tutti ormai alla domanda “come stai?” rispondano sempre “sono tanto stanco” mi manca energia? cazzo siete? pile-coscienti?l’essere umano è una macchina che riesce a trasformare efficientemente il cibo in energia, e non mi si fa credere che ci sia gente che non mangia a sufficienza. in italia..

Liked it? Take a second to support gestione on Patreon!