primo maggio festa dei lavoratori?1 min read

Spread the love

Il primo maggio è definito festa dei lavoratori e, a mio avviso paradossalmente, è un giorno di festa, in cui non si lavoro, come se alla sagra del cinghiale non si mangiasse cinghialle ma funghi fritti, è tradizione che alla festa di X, X sia disponibile in grande quantità, per il lavoro no, alla festa dei lavoratori e, per estensione, del lavoro, invece non si lavora, anzi, ormai da fetsa laica che la chiesa non è riuscita a sussumere è, in italia, diventata la festa comunista per eccellenza, perchè? perchè i lavoratori si sono identificati con i proletari di memoria marxista, anche perchè i proletari sono scomparsi da molto tempo e forse quella è una ragione della crisi della sinistra, delle sinistre, ma il 1 maggio è rimasto nella memoria collettiva, spesso più reale della realtà di fatto, un momento da celebrare come riscossa dei lavoratori sfruttati dai turpi capitalisti, un po’ come essere rimasti a 3-4000 anni fa e continuare a credere che il Faraone d’Egitto sia ancora la personificazione del dio sole…

Liked it? Take a second to support Carlo Amoretti on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *