Categorie
media nuovi media Senza categoria social società

Anche in italia la FOMO?

FOMO è un acronimo che è stato brevemente famoso, come accade spesso anche alle parole che hanno i loro 5 minuti di celebrità, negli USA a partire dal 2016, da noi è arrivata a gennaio del 2019 con i consueti due, tre anni di ritardo rispetto agli USA, ma che cosa vuole dire FOMO?

xv
Categorie
Europa politica Senza categoria società

il giorno del minatore di Carbone

Il 31 agosto in Russia è “il giorno del minatore di Carbone” per celebrare Aleksej Stachanov che,Il 31 agosto 1935, diventò famoso per avere inventato un nuovo sistema per estrarre il carbone dalla vena carbonifera, effettuando lui stesso il lavoro specialistico di “taglio£ del carbone ed affidandosi ai compagni minatori, nel senso degli altri componenti della sua squadra, insomma, compagni senza alcuna connotazione politica, per il trasporto del carbone estratto ai carri e, con questi, in superficie. Con questa nuova tecnica, il 31 agosto 1935, Stachanov raccolse 102 tonnellate di carbone in 5 ore e 45 minuti. Nell’Unione Sovietica il 31 agosto divenne il “giorno del minatore di carbone” in suo onore.chissà se oggi a quasi 30 anni dal collasso e dallo scioglimento dell’unione sovietica, la ricorrenza verrà ancora celebrata e pensate un po’ ad un impiegato della pubblica amministrazione che prende una iniziativa senza preventivamente chiedere il permesso ai capi e in triplice, minimo, copia, poi lavora indefessamente per quasi 6 ore esibendo così una produttività record e, ancora di più in periodo di ferie, sappiamo che in italia agosto è un mese morto in cui nessuno vuole lavorare e le fabbriche chiudono perchè anche i trasportatori fanno le ferie e così via, i terzisti, le banche, i commercialisti etc. etc. e poi ci chiediamo come mai la produttività è sempre più bassa. I sindacalisti giocano da anni ai “piccoli politici” e vogliono consenso ed hanno scoperto che dicendo ai lavoratori che sono pagati poco e lavorano troppo e che dovrebberoessere pagati N volte di più per lavorare meno ottengono consensi, boia che sorpresa! anzi come si diceva una volta, che osservazione lapalissiana acuta…

xv
Categorie
biografia politica Senza categoria

ISEE

L’ISEE è L’ndicatore della condizione socio economica e si basa sulla Dichiarazione Sostitutiva Unica o DSU e, da quyalche anno, è indispensabile per tutte le famiglie italiane per avere qualche agevolazione o aiuto economico, talmente necessaria che anche le università lo richiedono per stabilire l’ammontare delle tasse eccetera, compilarlo, secondo l’INPS è semplicissimo, io ho scelto di rivolgermi ad un CAAF e l’ultima volta l’ho fatto calcolare nel 2018, è stato una bella fatica visto che ogni volta che avevo appuntamento, mancava un qualche documento e mi davano appuntamento per la settimana successiva, quando…

xv
Categorie
Europa politica

ODG e Vito Crimi

In merito all’impegno che l’onorevole Vito Crimi continua a Profondere, anche in base alla sua delega all’editoria in questo sconquassato e traballante governo, perchè l’ordine dei giornalisti venga soppresso mi viene il dubbio, al quale purtroppo non posso dare risposta e quindi lo lascio qui come mera ipotesi, che egli in qualche momento della sua movimentata carriera politica, da “Amico di Beppe Grillo”a PResidente del Senato, abbia provato ad iscriversi all’ordine e non sia stato accettato, questo nella mia ipotesi, avrebbe scatenato in lui il desiderio di vedere cancellata l’esistenza stessa dell’ordine, purtroppo, se per le iscrizioni è possibile controllare sul sito dell’odg i nomi degli iscritti, non è possibile vedere le richieste presentate e non accettate ma il dire ad ogni pie’ sospinto”l’ordine è vetusto e va cancellato” oltre a ricordare catone il censore che ripeteva “Carthago Delenda Est*” intorno all’anno 157AC. a me fa sorgere il dubbio che si tratta di un caso di “LA Volpe e l’UVA”, ma ripeto, non potendo provare la mia ipotesi, smetto anche di parlarne, ma rimango della mia opinione.
Viene rieletto senatore alle elezioni politiche del 2018 e il 12 giugno diventa Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega all’editoria nel Governo Conte di 5 Stelle e Lega.

xv

_______________________
*Cartagine deve essere distrutta»

Categorie
biografia media politica società

scienze della comunicazione, una laurea:una e trina

Sono perfettamente cosciente del fatto che uno e trino, o una e trina come in questo caso, sono aggettivi che non devono essere usati perchè riferiti a Dio, ma me ne frego, in quanto, contrariamente al sentire comune, io sono agnostico, fieramente, e quindi non credo a Dio, pur non potendo affermare che ci sia o no, per me no, ma ognuno la vede come vuole, per fortuna.

xv
Categorie
Senza categoria

fotografare la sirenetta di copenhagen

Ieri sera avevo problemi, anzi diciamo difficoltà che suona meno allarmistico,ad addormentarmi e. come faccio spesso, mi sono messo a ricordare eventi o situazioni del passato, più o meno recente, in questo caso tredici anni fa, cose del 2006, che per me è abbastanza recente, ma per altri potrebbe essere il medioevo…

xv
Categorie
Senza categoria

stay and play vs scoop and run

Mi è tornata in mente la questione, un tempo piuttosto dibattuta in altri ambiti dello stay and play vs scoop and run, due approcci molto diversi al soccorso, ancora più rilevanti in questo tempo di auto, e moto- mediche e meno di ambulanza, una volta, tantotempo fa, ricorrere all’autoambulanza o, come veniva chiamata da molti ex-contadini ignoranti, alcuni lo fanno ancora o lo facevano nel 2018, nel 2019 non so, la “tombulanza” o anche l’atombulanza, gli apostrofi, materia e argomento spesso dubbio, sono ormai in via discomparsa grazie ai cellulari, sui quali paiono essere difficili da digitare, di certo, almeno in certe zone dei sociale, sicuramente più complicati rispetto al 111!!! che di solito segue lo sveglia!!! 1!1!1!!!!111, e il “massima diffusione” che a me fa scattare la voglia di prendere a ceffoni l’autore, sia beninteso, non a scopo di violenza gratuita, lungi da me, ma a scopo di rieducazione, se necessario con metodo ludovico (cit.) altro mododi dire che è un misto tra una moda e, temo, una passiva imitazione di altri, se non forse un vero e proprio meme.. Comunque a prescindere dalla autoambulanza o dall’automedica,la questione di fondo è nell’approccio al soccorso, se una persona cade a terra- anche perchè al momento, non si è ancora dato il caso e non si darà finchè l’universo manterrà la tradizione della forza di gravità, una delle poche cose su cui ormai si può fare affidamento- il caso di una persona o altro grave, inteso come massa dotata di peso, che cada verso il cielo, di solito, come tutti siamo abituati a vedere, le cose e le persone, se cadono, tendono a cadere verso il suolo, in realtà verso il centro della terra, per la gravità, nonostante che siano passato 400 anni da quando newton ne enunciò la presenza.

xv
Categorie
Senza categoria

Scienze della disoccupazione

Prima di tutto dare a Cesare quel che è di Cesare, il titolo viene da una affermazione di Laura Goretti che, laureata in lettere, ha sempre detto di essere laureata in scienze della disoccupazione, la definizione mi è piaciuta, trovo che sia perfettamente adatta anche per scienze della comunicazione, e molte altre laauree nate post “D.M. 509/99” che nel 1999 ha dato la stura a una congerie di corsi di laurea triennale in scienze di questo, e di quello ma anche di quell’altro, in modo da ampliare la platea di potenziali studenti paganti e ridare fiato alle università, per parcheggiare gli studenti e, così sistemare le statistiche, tamponando momentaneamente il problema della mancanza di lavoro, così gli studenti compaiono nelle statistiche come studenti anziché come disoccupati, tanto il tempo per essere disoccupati lo avranno dopo la laurea, eh se ne avranno! visto che queste lauree non servono e non forniscono competenze richieste dal mercato del lavoro che, in Italia, continua a non esistere, visto che il lavoro cercato è solo quello pubblico e di impiegati pubblici ce ne sono già fin troppi e ingolfano la già inefficiente burocrazia di questo disgraziato Paese… lo so sembra uno sfogo e in parte lo è…

xv
Categorie
Senza categoria

Rassegnato ma non sconfitto

Lo scorso 11 giugno è stato il 4ç anniversiario del mio licenziamento, risalente al 2015… da allora ho cercato lavoro incessantemente, fatto colloqui, mandato in giro centinaia di currivulum e fatto decine di visite al centro per l’impiego. nulla è servito e sono tuttora disoccupato, a questo punto ci rinuncio, porto avanti altri progetti e cerco di completare la mia formazione, finhè sarà possibile vivo con la pensione di mia madre, all’età di 47 anni non è bello vivere con i genitori, ma non avendo altre possibilità, approfitto di questa fortuna finchè dura, mia madre e la sua pensione. Credo di rientrare quindi nella categoria dei rassegnati e scoraggiati, è vero, ma questa dannata Italia nel 2019 è un paese solo fatto da anziani pensionati e da altri che desiderano ardentemente diventare pensionati e per gli atri non c’è spazio ne lavoro ne, tantomeno ci sono opportunità di crescita che non siano una carriera imposta dai corsi regionali, gli unici tra e altre cose a permettere di ottemperare l’obbligo formativo, a me ad esempio hanno offerto, un corso per imparare a scrivere un curriculum ed un altro per imparare a fare… l’acconciatore da uomo o da donna e il decoratore di unghie, ho mostrato perplessità e l’addetta mi ha detto che comunque non avevo i requisiti, perchè il corso è chiaramente puntato ad attirare persone che abbiano la passione per acconciare i capelli e decorare unghie, penso anche la passione per i vestiti da donna, le borsette e chissà cosa altro, mi sono confessato e le ho detto che sfortunatamente per me, poi, sfortuna?, discutiamone, sono nato eterosessuale e di diventare finocchhio non ho alcuna intenzione

xv
Categorie
media

Intervista a William Shakespeare

In una delle lezioni del master in comunicazione e giornalismo che ho frequentato ci è stato chiesto di eseritarci in una intervista immaginaria, o impossibile, a scelta e, sul momento ho scelto di intervistare William Shakespeare, che è morto nel 1606, più impossibile di Così… ne trascrivo il testo di seguito, se a qualcuno dovesse interessare, cosa della quale dubito visto che la letteratura inglese nella scuola italiana non va oltre Chaucer, Byron e, raramente Milton e Wordsworth e altri romantici del tardo 700-800 perchè si abinano chissà come poi, a Manzoni e a Foscolo

xv