Giostra dell’orso e palio di siena-il cavallo corre sulle dita2 min read

Spread the love

Agosto 2019, Pistoia,
Come ogni anno si sono riaccese alla fine di luglio le polemiche intorno all’uso dei cavalli per correre la giostra dell’orso, tradizionale sfida tra i rioni di pistoia che conclude le festività iacopee di pistoia, la polemica è sempre la stessa:

xv

Se sia giusto o meno usare i cavalli che rischiano di farsi male nonostante le modifiche al regolamento, la polemica si ripete, identica, anche per il palio di siena, i cavalli sono animali delicati, vorrei vedere voi, se pesaste 3-4 quintali a correre sui vostri diti indici… ma la fisionomia e l’anatomia del cavallo non le ha decise nessuno se non l’evoluzione e così i cavalli corrono e si fratturano occasionalmente le ossa, il problema secondo me, è che, invece di sottoporli alla chirurgia ortopedica migliore possibile e poi sperare che riescano a recuperare la funzionalità della zampa, anche questa cosa che, per ragioni evolutive purtroppo non funziona troppo bene, ne sempre, si preferisce porre fine alle loro sofferenze per alimentare le feste rionale a suon di bistecche e braciole di cavallo, sempre per la rabbia, di più non possono, di animalisti e vegani, la cosa vale tanto per la giostra dell’orso che per il palio di siena, ed il problema è identico:

è il doppio standard che si applica a cavalli e fantini, se un fantino cade e si rompe qualcosa, il pronto intervento corre a portarlo in ospedale dove il personale medico fa di tutto per salvarlo e poi riabilitarlo funzionalmente,nessuno pensa nemmeno lontanamente a sottoporlo ad eutanasia per non farlo soffrire… chissà se un modo per superare questo impasse non potrebbe essere proprio usare uno standard solo per uomini e cavalli: se uno cade e si fa male viene abbattuto, uomo o cavallo che sia, niente doppio standard, regole uguali per tutti, vediamo se i fantini sarebbero altrettanto coraggiosi e vogliosi di spronare i loro cavalli, lo stesso sarebbe da fare con i calciatori, al di là del prezzo milionario dei loro cartellini, se un giocatore cade, diciamo ronaldo, il medico sociale dovrebbe accorrere e non spruzzare la bomboletta di ghiaccio spray, quanto abbatterlo con una pistola Proiettile captivo, poi iugulato, lasciato dissanguare e avviato alla macellazione, chissà se funzionerebbe? risppondete nei commenti per favore…

Liked it? Take a second to support Carlo Amoretti on Patreon!