le macchine di casa mia2 min read

Spread the love

il titolo sembra assurdo ma, per me, ha senso ed è l’abozzo di un elenco dei modelli di macchine, nel senso di…

xv

autovetture, possedute dalla mia famiglia nell’arco della mia vita, alcune delle quali ho guidato altre di cui sono stato passeggero, trasportato fino al 1990 quando ho ottenuto la patente di guida, trenta anni fa a maggio del 2020, quando proverò ad ottenere il terzo rinnovo, che idealmente dovrebbe essere per 10 anni ma, a causa di variazioni nella mia salute intercorse nel frattempo, potrebbe essere anche meno di 10 anni e solo di 6 mesi, sigh, ma così è la vita. oggi, nel fare pulizia tra dei vecchi fogli, ho finalmente potuto avere la conferma documentale della macchina che mio padre, deceduto nel 2001, guidava negli anni ’80 e alla fine degli anni ’70 simile a quellamostrata in fotografia, ma il rosso era più opaco e con una sfumatura tendente al marrone
una renault 12 TS, di cui ricordo il colore rosso mattone ma che non ho mai guidato e, in realtà, ho vissuto solo come passeggero. Non ricordo nemmeno di averne mai neppure visto il motore, eppure fu l’auto che ci accompagnò in numerose vacanza, all’isola d’elba e in gite locali delle quali, purtroppo, non ho ricordo né fotografie disponibili, ma conto di trovarle ne tempo e poi arricchire questo articolo che, definitivo non sarà mai finchè campo.
Renault 12 TS, poi Altra Renault, modello 16 renault 16di colore azzurro, che ricordo, di nuovo da passeggero, per esservi stato accompagnato a scuola in varie occasioni, da traversagna, oggi località bruceto del comune di massa e cozzile, per variazioni intercorse della toponomastica locale, sic transit, gloria mundi.poi passammo ad una citroen cx 2000 auto iconica, della quale non trovo immagini ma solo video come questo: https://youtu.be/V4QIsvajDeQ e che, finì in seguito ad un incidente nel 1990-1991, prima c’era stata, per un breve periodo una audi 80 prima serie, che fu il primo ed unico diesel di casa nostra, anche quella fece una brutta fine abbandonata da un meccanico dopo che, ci aveva abbandonato nel 1991 sulla A1 dalle parti di arezzo mentre ritornavamo da roma, a quella seguirono altre auto, una alfa romeo33 quadrifoglio verde di cui ricordo l’accelerazione veramente fantastica, come i consumi, ma, a quei tempi, la benzina era ancora accessibile, a cui fece seguito una citroen Xm e questa temo non la conoscerà nessuno, io l’avevo vistanel 2989, un modello uscito da 15giorni dall’officina e me ne ero innamorato, ne comprai una usata nel 2000-gli interni somigliavano molto a questi http://https://s.yimg.com/g/images/spaceout.gif mentre gli esterni della versione 2500 turbo benzina somigliava a questacitroen xm berlinache poi ho rottamato, dopo varie riparazioni fin troppo costose, nel 2006 per prendere una clio che ho tenuto fino al 2013, quando sono passato ad una toyota auris con motore ibrido.

Liked it? Take a second to support gestione on Patreon!