la settimana morta, il mese morto, fine agosto2 min read

Spread the love

Ogni anno la storia si ripeta identica:

xv

la settimana di ferragosto è una settimana morta, nel contesto di un mese morto, morto perchè…

perchè chiude tutto, almeno in italia, chiude perfino la politica, il parlamento, entrambe le camere, la tv trasmette solo repliche o vecchi film ma i programmi e le trasmissioni come, del resto, il campionato di calcio, sono in pausa per consentire ai conduttori di farsi agosto al mare, o in montagna o dove vogliono trascorrere le loro ferie, io trovo sconvolgente il fatto in sè: un paese che chiude, nel senso di cessare ogni attività in tutti i settori e a tutti i livelli, la settimana di ferragosto poi… rappresenta davvero l’apoteosi di questo fenomeno sociologico, sembra una cosa preordinata, mentre invece è solo una conseguenza della pigrizia congenita che porta da anni gli italiani a dire, riparliamone a settembre fin dagli inizi di giugno, a lungo andare la cosa si è assestata e sembra la norma, a questo, o su questo, insiste anche l’atteggiamento di operai e impiegati che vivono male luglio perchè è l’ultima barriera da superare per arrivare all’agognato agosto, nel quale partire per le vacanze, fare le famose, e mai viste, partenze intelligenti, e godersi invece le code da weekend nero, in autostrada, per raggiungere le spiagge già strapiene della versilia o dell’adriatico, veri e propri carnai, dove stendere il telo mare sulla sabbia è quasi una utopia perchè la sabbia è letteralmente ricoperta di corpi umani stesi come lucertole e l’homo sapiens da quanto ne so non è una specie di rettile, la lucertola sì. l’essere umano suda, anzi ormai gocciola olio e creme solari varie ma i meccanismi di omeostasi tra noi e le lucertole, animali a sangue freddo sono differenti, ma pare che pochi lo sappiano e non credo che nel 2019 il problema sia combattere il rachitismo, malattia sconfitta ormai dalla dieta più ricca e, comunque, che verrebbe scoperta e battuta dagli integratori ben prima che possa fare danni per la mancanza di vitamina D he, appunto viene prodotta dall’organismo grazie all’esposizione alle radiazioni solari

Liked it? Take a second to support gestione on Patreon!