Categorie
Europa nuovi media politica

Indietro Savoia!3 min read

Spread the love

Emanuele Filiberto di Savoia, figlio del figlio dell’ex Re d’Italia, Umberto 2°, ha annunciato che la Famiglia Savoia è pronta a Tornare in Italia, paese dal quale sono stati espulsi, esiliati per la precisione, in seguito all’entrata in vigore della Costituzione del 1948 il primo gennaio del 1948 appunto, Emanuele Filiberto, nato e cresciuto in svizzera e che ama farsi chiamare principe di Piemonte, per quanto il piemonte sia una regione da ormai 70 anni e quindi non abbia più un Principe, non essendo un principato, per me se lo desidera, può anche farsi chiamre principe di Galles o delle Asturie e, perchè no? anche principe di piemonte… in Italia, al momento, nel 2019 l’idea di monarchia sembra un filo anacronistica a l sottoscritto almeno e sarebbe un grande salto indietro nella nostra storia, un po’ come se, visto che la Raggi non riesce a fare molto a Roma, si proponesse di reintrodurre i Cesari ed il senato Romano, un salto indietro di circa 2000 anni che ignorerebbe, appunto 2000 anni di progresso sociale, politico e umano che, piaccia o no, sono intercorsi da quando Roma fu fondata, si stima intorno al 750 avanti Cristo, ma nel tempo e , al tempo, non c’era l’attenzione al tempo che è una ossessione che come genere umano abbiamo sviluppato solo recentemente, tra il 19 ed il 20esimo secolo, ma il tempo scorreva come prima e come sempre ha fatto, solo che, presi da cose più impellenti, come il sopravvivere, l’uomo semplicemente, ci faceva meno caso, oi l’esistenza dell’uomo  e anche dell’intero mondo è cambiata da una serie di cambiamenti che si sono affastellati sempre più rapidamente, direi a partire dalla rivoluzione industriale in avanti, è stato creato l’orologio, prima,e  poi i trasporti veloci, vapori, treni ecc. e siamo diventati più attenti agli orari e anche al passaggio dei giorni, dei mesi e degli anni, ma, al contempo, si è persa anche la sensazione della dimensione del tempo, nel senso che, se diciamo, ci vuole un secolo, anche se si intende che occorreranno 100 anni, non sarà molto diverso, nel sentire della persona, dal dire, no ci vogliono altre 4 ore, sensazione che viene anche modificata dal senso interiore di dover fare qualcos’altro o dover essere in qualche altro posto.

xv

Concludendo, l’uscita di Emanuele filiberto a me sembra perfettamente calata in questo nuovo mondo e nuovo tempo e una società dominata da un sentire nuovo che si forma sui e nei social network, al quale e e ai quali non siamo abituati e che ci lasciamo scorrere addosso e intorno, travolti dal torrente dei media (cit. Todd Gitlin) ma unritorno alla monarchia per me sarebbe del tutto anacronistico e, se mi fosse chiesto se votare a favore o meno, io voterei contro, anche se, nella realtà dei fatti, la democrazia o la monarchia in italia non sarebbero molto diverse, rimarrebbe un Paese basato sulle relazione, solo che invece di essere amici del politico di turno, si cercherebbe l’amico dell’amico del re, e parlo di amicizia nel senso del rapporto amicale vero e differente di per sé dall’amicizia su facebook, Ripeto Savoia? INdietro.

Liked it? Take a second to support gestione on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *