Categorie
Europa politica società

la cina e i suoi prodotti2 min read

Spread the love

Mi è arrivato il catalogo offerte della Coop.fi, nota anche semplicemente come coop o localmente, come ipercoopebbene, le prime pagine offrono solo prodotti tipo speaker bluetooth, auricolari e ammennicoli elettronici vari a basso prezzo, il segreto? è ovvio che sono prodotti cinesi che vengono importati e poi stanno in magazzino fino alle offerte speciali come quella in partenza, non cado nello stereotipo dei prodotti cinesi di bassa qualità anche se, spesso, il fatto che la qualità sia bassa è innegabile, d’altronde aspettarsi la tecnologia più recente, i migliori materiali, lunga durata, eccellente design, istruzioni accurate e, insieme, un prezzo conveniente e bassissimo, è evidentemente una pretesa assurda e difficilmente realizzabile, qui, come d’altronde tanti altri prodotti come la videocamera starlife,   nome scritto starlyfe che ultimamente media shopping propone continuamente in tv è una chiara illustrazione di come funziona la cosa:Si trova un prodotto poco costoso da acquistare ma sufficientemente simile ad un prodotto che si suppone, o si spera, che il pubblico desideri e poi si investe nell’acquisto di ampi spazi pubblicitari e si tenta di venderlo con televendite e simili e offerte mirabolanti tipo paghi uno ma ottieni due e credo che origine e qualità anche del rasoio per signore, airbra, del copridivano e delle poltrone relax propagandate da mengacci siano simili il giochino è sempre lo stesso:procurarsi le materie prime di costo assolutamente più basso possibile, che poi si traduce in prodotti necessariamente poco durevoli e facili a guastarsi, senza alcuna strategia di obsolescenza programmata ma solo sulla base dell’idea che..Lo paghi poco, lo usi finchè funziona, poi lo butti e ne compri un altro uguale che durerà altrettanto poco….  il consumismo che viene proposto come consolazione al periodo di crisi economica e che si basa soprattutto sul fatto che in cina la manodopera costa ancora pochissima e quindii prodotti sono realizzati con lo sfruttamento di persone che sono, praticamente schiavi

xv
Liked it? Take a second to support Carlo on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *